Cimitero Inglese (Bagni di Lucca)

Cimitero inglese  (Bagni di Lucca 34 m S.l.m.)

Nel 1842 Carlo Ludovico di Borbone concesse alla colonia inglese di Bagni di Lucca la facoltà di erigere un cimitero protestante. Fu scelto un luogo detto "al Prato Santo" e, benché i lavori venissero terminati nel 1844, la prima inumazione fu immediatamente successiva all'acquisto. Il cimitero è stato operativo fino al 1953 e sono 137 le persone che vi riposano. Nel 1982, con l'esaurimento di un lascito destinato alla manutenzione, il luogo sacro fu acquistato dal Comune di Bagni di Lucca. Il cimitero attualmente è gestito dalla Fondazione Michel de Montaigne e dall'Istituto storico lucchese ed è accessibile alle visite ogni giorno (eccetto la domenica) con orario 10,00 - 18,00. Per le visite guidate o gruppi è consigliabile avvisare preventivamente telefonando alla biblioteca comunale "A. Betti" al numero 0583 87619.

Tombe illustri

Fra i personaggi qui inumati, spesso in monumenti sepolcrali eseguiti da scultori di fama qualiBenjamin GibsonGiuseppe Norfini ed Emilio Duccini, sono la sorella del presidente degli Stati Uniti d'America Stephen Grover Cleveland, la scrittrice OuidaHenry ed Elizabeth Stisted.



































Commenti

Post popolari in questo blog

Il lago di Vicaglia

Alpe di Sant' Antonio

Romitorio di San Bartolomeo ( Borgo a Mozzano )